Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/ehretism/public_html/wp-content/plugins/iwp-client/api.php on line 40

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/ehretism/public_html/wp-content/plugins/iwp-client/api.php on line 40
I vegani-fruttariani sono più evoluti e moderni ?

I vegani-fruttariani sono più evoluti e moderni ?

Spesso hai letto su libri o su internet che l’uomo vegano-fruttariano è più evoluto e moderno. Facciamo adesso una precisazione sull’evoluzione.

Per cominciare l’idea del più evoluto forse è da rivedere. Nel senso che non condivido quello che leggo negli articoli, ovvero che l’uomo vegano è post-moderno. L’uomo vegano-fruttariano è solo un uomo vecchio. Cioè oggi, mangiare solo vegetali prevalentemente crudi non è evoluzione o progresso, ma l’esatto contrario. E’ un sano tornare alle origini.

Quando una persona decide di abbandonare il consumo degli insozzanti e dannosi prodotti animali, non va avanti, ma fa un passo indietro, verso il passato, quando madre natura ha creato un essere pacifico, frugivoro, intelligente, consapevole, sensitivo, armonico… Sì, lo so che oggi ti verrebbe da dire che è la scimmia o qualche altro animale, ma, purtroppo, è solo l’uomo. Siamo noi.

L’uomo è pacifico o forse dovrebbe esserlo

Guarda come un bimbo gioca felice con un coniglietto o con un pulcino. Lo osserva, lo scruta, lo accarezza, ma non lo AZZANNA! Non lo farebbe mai. Non ha il temperamento e i denti per mangiarlo crudo. Ecco perché non siamo carnivori o onnivori.

L’uomo è preposto per natura a mangiare solo vegetali

E qui arriva l’anatomia comparata, ma non solo. Se vuoi scoprire di cosa si tratta leggi L’uomo è carnivoro, onnivoro o vegetariano?

E’ intelligente

L’uomo è un animale intelligente non solo grazie alla corteccia cerebrale che possiede, ma anche grazie a ben tre cervelli che lavorano in sinergia fra loro (almeno secondo gli ultimissimi studi).

E’ consapevole

Un bambino-adolescente che non viene condizionato e riempito di immondizia societaria è più che consapevole. In lui c’è una fiamma ardente di consapevolezza.

E’ sensitivo

Anche qui, se nell’infanzia i nostri 5 (+1) sensi non venissero oscurati, derisi e snobbati, sarebbero molto più acuti e affinati.

E’ armonico

L’uomo è stato creato per vivere in perfetta sinergia e simbiosi con la natura. La distruzione del pianeta da parte delle nostre mani è recente, se ci pensi bene. Perché ci siamo presi il diritto di comandare su tutta la natura riempiendola di vomito e distruggendola? Questa non è evoluzione. È mania iper-malata di onnipotenza.

Ritorniamo alle nostre origini

E allora modificherei solo le parti relative all’uomo post-moderno ed evoluto perché i vegani-fruttariani stanno andando sempre più (finalmente!) indietro a ricontattare le origini ancestrali, pure e cristalline della verità.

Forse fra qualche secolo questi articoli verranno considerati banali, mentre oggi destano scalpore e lotte di potere, proprio come è successo al primo medico, il dott. Semmelweis di cui ho scritto nel mio libro, che per la prima volta ha proposto ai colleghi di lavarsi le mani per diminuire la mortalità per infezione dei pazienti, allora elevatissima. Sai che fine ha fatto?

Deriso, picchiato e rinchiuso in manicomio!

E la verità quando verrà fuori?

Presto (o forse non tanto presto) toccherà alle verità del dott. Trall, Ehret, Shelton & C. essere considerate come ovvie e banali e, questo periodo che stiamo vivendo, sarà ricordato come un medio evo in cui si cercava si guadagnare soldi sfruttando l’ignoranza della gente ottenuta manipolando prima di tutto il sistema scolastico e universitario.

Perchè ti ricordo che Ippocrate, proprio quello del giuramento, e tutta la sua cricca consumava solo vegetali. Come mai?

 

Estratto da www.anptraining.netSpesso hai letto su libri o su internet che l’uomo vegano-fruttariano è più evoluto e moderno. Facciamo adesso una precisazione sull’evoluzione.

Per cominciare l’idea del più evoluto forse è da rivedere. Nel senso che non condivido quello che leggo negli articoli, ovvero che l’uomo vegano è post-moderno. L’uomo vegano-fruttariano è solo un uomo vecchio. Cioè oggi, mangiare solo vegetali prevalentemente crudi non è evoluzione o progresso, ma l’esatto contrario. E’ un sano tornare alle origini.

Quando una persona decide di abbandonare il consumo degli insozzanti e dannosi prodotti animali, non va avanti, ma fa un passo indietro, verso il passato, quando madre natura ha creato un essere pacifico, frugivoro, intelligente, consapevole, sensitivo, armonico… Sì, lo so che oggi ti verrebbe da dire che è la scimmia o qualche altro animale, ma, purtroppo, è solo l’uomo. Siamo noi.

Guarda come un bimbo gioca felice con un coniglietto o con un pulcino. Lo osserva, lo scruta, lo accarezza, ma non lo AZZANNA! Non lo farebbe mai. Non ha il temperamento e i denti per mangiarlo crudo. Ecco perché non siamo carnivori o onnivori.

E qui arriva l’anatomia comparata, ma non solo. Se vuoi scoprire di cosa si tratta leggi L’uomo è carnivoro, onnivoro o vegetariano?

L’uomo è un animale intelligente non solo grazie alla corteccia cerebrale che possiede, ma anche grazie a ben tre cervelli che lavorano in sinergia fra loro (almeno secondo gli ultimissimi studi).

Un bambino-adolescente che non viene condizionato e riempito di immondizia societaria è più che consapevole. In lui c’è una fiamma ardente di consapevolezza.

Anche qui, se nell’infanzia i nostri 5 (+1) sensi non venissero oscurati, derisi e snobbati, sarebbero molto più acuti e affinati.

L’uomo è stato creato per vivere in perfetta sinergia e simbiosi con la natura. La distruzione del pianeta da parte delle nostre mani è recente, se ci pensi bene. Perché ci siamo presi il diritto di comandare su tutta la natura riempiendola di vomito e distruggendola? Questa non è evoluzione. È mania iper-malata di onnipotenza.

E allora modificherei solo le parti relative all’uomo post-moderno ed evoluto perché i vegani-fruttariani stanno andando sempre più (finalmente!) indietro a ricontattare le origini ancestrali, pure e cristalline della verità.

Forse fra qualche secolo questi articoli verranno considerati banali, mentre oggi destano scalpore e lotte di potere, proprio come è successo al primo medico, il dott. Semmelweis di cui ho scritto nel mio libro, che per la prima volta ha proposto ai colleghi di lavarsi le mani per diminuire la mortalità per infezione dei pazienti, allora elevatissima. Sai che fine ha fatto?

Deriso, picchiato e rinchiuso in manicomio!

Presto (forse non tanto presto) toccherà alle verità del dott. Trall, Ehret, Shelton & C. essere considerate come ovvie e banali e, questo periodo che stiamo vivendo, sarà ricordato come un medio evo in cui si cercava si guadagnare soldi sfruttando l’ignoranza della gente ottenuta manipolando prima di tutto il sistema scolastico e universitario.

Perchè ti ricordo che Ippocrate, proprio quello del giuramento, e tutta la sua cricca consumava solo vegetali. Come mai?Spesso hai letto su libri o su internet che l’uomo vegano-fruttariano è più evoluto e moderno. Facciamo adesso una precisazione sull’evoluzione.

Per cominciare l’idea del più evoluto forse è da rivedere. Nel senso che non condivido quello che leggo negli articoli, ovvero che l’uomo vegano è post-moderno. L’uomo vegano-fruttariano è solo un uomo vecchio. Cioè oggi, mangiare solo vegetali prevalentemente crudi non è evoluzione o progresso, ma l’esatto contrario. E’ un sano tornare alle origini.

Quando una persona decide di abbandonare il consumo degli insozzanti e dannosi prodotti animali, non va avanti, ma fa un passo indietro, verso il passato, quando madre natura ha creato un essere pacifico, frugivoro, intelligente, consapevole, sensitivo, armonico… Sì, lo so che oggi ti verrebbe da dire che è la scimmia o qualche altro animale, ma, purtroppo, è solo l’uomo. Siamo noi.

Guarda come un bimbo gioca felice con un coniglietto o con un pulcino. Lo osserva, lo scruta, lo accarezza, ma non lo AZZANNA! Non lo farebbe mai. Non ha il temperamento e i denti per mangiarlo crudo. Ecco perché non siamo carnivori o onnivori.

E qui arriva l’anatomia comparata, ma non solo. Se vuoi scoprire di cosa si tratta leggi L’uomo è carnivoro, onnivoro o vegetariano?

L’uomo è un animale intelligente non solo grazie alla corteccia cerebrale che possiede, ma anche grazie a ben tre cervelli che lavorano in sinergia fra loro (almeno secondo gli ultimissimi studi).

Un bambino-adolescente che non viene condizionato e riempito di immondizia societaria è più che consapevole. In lui c’è una fiamma ardente di consapevolezza.

Anche qui, se nell’infanzia i nostri 5 (+1) sensi non venissero oscurati, derisi e snobbati, sarebbero molto più acuti e affinati.

L’uomo è stato creato per vivere in perfetta sinergia e simbiosi con la natura. La distruzione del pianeta da parte delle nostre mani è recente, se ci pensi bene. Perché ci siamo presi il diritto di comandare su tutta la natura riempiendola di vomito e distruggendola? Questa non è evoluzione. È mania iper-malata di onnipotenza.

E allora modificherei solo le parti relative all’uomo post-moderno ed evoluto perché i vegani-fruttariani stanno andando sempre più (finalmente!) indietro a ricontattare le origini ancestrali, pure e cristalline della verità.

Forse fra qualche secolo questi articoli verranno considerati banali, mentre oggi destano scalpore e lotte di potere, proprio come è successo al primo medico, il dott. Semmelweis di cui ho scritto nel mio libro, che per la prima volta ha proposto ai colleghi di lavarsi le mani per diminuire la mortalità per infezione dei pazienti, allora elevatissima. Sai che fine ha fatto?

Deriso, picchiato e rinchiuso in manicomio!

Presto (forse non tanto presto) toccherà alle verità del dott. Trall, Ehret, Shelton & C. essere considerate come ovvie e banali e, questo periodo che stiamo vivendo, sarà ricordato come un medio evo in cui si cercava si guadagnare soldi sfruttando l’ignoranza della gente ottenuta manipolando prima di tutto il sistema scolastico e universitario.

Perchè ti ricordo che Ippocrate, proprio quello del giuramento, e tutta la sua cricca consumava solo vegetali. Come mai?